Energie rinnovabili

Energie rinnovabili

Sono da considerare energie rinnovabili quelle forme di energia generate da fonti che per la loro caratteristica intrinseca si rigenerano o non sono esauribili nella scala dei tempi umani e, per estensione, il cui utilizzo non pregiudica le risorse naturali per le generazioni future.
Dopo anni di attesa, finalmente le fonti energetiche rinnovabili stanno vivendo un periodo di grande sviluppo a livello mondiale, assumendo un peso sempre più rilevante nella bilancia energetica.
Inoltre non si deve dimenticare la stipulazione del protocollo di Kyoto (1997), il quale prevede l’obbligo da parte dell’Italia di ridurre l’emissione in atmosfera degli elementi inquinanti del 6,5% rispetto alle emissioni registrate nel 1990.
Vi sono quindi svariati motivi che portano a sviluppare l’utilizzazione di fonti rinnovabili, infatti esse non inquinano, sono inesauribili, contribuiscono a mantenere “pulito” il nostro pianeta senza inquinarlo, fanno risparmiare, ed attualmente sono incentivate in varie forme sia dallo Stato italiano che dagli enti locali.
In conclusione si può dire che l’utilizzo di energie rinnovabili porta enormi vantaggi sia alle persone che all’ambiente in cui viviamo, quindi la domanda sorge spontanea: Perché non usarle?


Mitsubishi
De Dietrich
Blue Box
Daikin

Pompe di calore

Funzionamento di una pompa di calore al centro delle energie rinnovabili
Aria, acqua e terra sono fonti di grandi quantità di energia, che si rinnovano in continuazione grazie all'irraggiamento solare ed alla pioggia. La pompa di calore preleva il calore presente nell'ambiente naturale (aria, acqua, terra) e ve lo restituisce per scaldare o rinfrescare ad un costo molto basso

Con una pompa di calore, fino al 75 % di risparmio energetico
Per 1 kWh di energia elettrica consumata, una pompa di calore produce in media 4 kWh di calore, ne consegue un recupero gratuito di 3 kWh (coefficiente di prestazione 4, COP). Con gli incentivi fiscali e dei costi minimi di esercizio, la pompa di calore si impone naturalmente come una delle soluzioni di riscaldamento più economiche.

Riscaldamento e raffrescamento, due funzioni per un solo dispositivo
È quella che viene definita una pompa di calore reversibile. D'inverno, la pompa di calore vi riscalderà, d'estate creerà una frescura piacevole, offrendo confort in tutte le stagioni. Inoltre, la regolazione DIEMATIC 3 vi assicurerà un confort ottimale rispondendo pienamente alle vostre necessità.

Una pompa di calore preserva la natura
Scegliere di riscaldarsi con una pompa di calore performante significa scegliere un'energia non inquinante e rispettosa della natura. Nessuna energia fossile utilizzata. Nessuna emissione di CO2 nell'atmosfera. Minimizzando l'impatto sul pianeta, l'ambiente viene tutelato.


Thermorossi
Solarfocus
ETA
Ecofaber
Klover

Caldaia a biomassa (Legna / Pellet / Cippato)

Riscaldare con i combustibili legnosi pellet, legna e cippato

Le caldaie a biomassa sono tra i sistemi di energia rinnovabile più popolari sul mercato. Conquistano e convincono l’utente grazie alla loro massima efficienza ed offrono una vera alternativa conveniente rispetto ai sistemi tradizionali. Per quanto riguarda l’ambiente, i combustibili legnosi non subiscono alcun processo di fossilizzazione. Utilizzando la biomassa per produrre energia, si libera la stessa quantità di CO2 che era già presente nella biomassa stessa senza immetterne di nuova nell'ambiente, perciò, in linea di massima, la biomassa rappresenta un combustibile neutrale rispetto al clima.

Un fattore critico nella scelta di un nuovo riscaldamento sono i costi stessi di riscaldamento, ossia la spesa annua per il combustibile. Con una caldaia a legna, pellet o cippato le spese possono essere ridotte drasticamente: sono combustibili disponibili localmente, il che significa che i prezzi tendono a rimanere stabili per lunghi periodi. Inoltre, scegliendo questo tipo di combustibile, si assicurano posti di lavoro regionali.

Scegli la caldaia e il combustibile adatto alla tua casa.


Sunerg
Solarfocus

Solare termico

Un impianto solare termico è un impianto che consente di trasformare l’energia solare in energia termica. L’energia solare viene captata dal collettore composto da pannelli solari, al cui interno circola fluido termovettore liquido.
Il calore captato dal fluido viene trasferito al serbatoio di accumulo.
Tale tecnologia trova la principale applicazione nella produzione di calore a bassa temperatura (45 – 65 °C). Viene utilizzato prevalentemente per il riscaldamento dell’acqua per uso igienico-sanitario o per il riscaldamento di abitazioni ed edifici di natura residenziale, commerciale o industriale.
In questo modo, oltre ad avere un impianto con emissioni zero e quindi partecipare alla riduzione dell’inquinamento atmosferico, si ha un notevole risparmio energetico ed economico.


Sunerg

Solare fotovoltaico

Un impianto solare fotovoltaico è un impianto che sfrutta l’energia solare per produrre energia elettrica, attraverso l’effetto fotovoltaico.
Gli impianti fotovoltaici si suddividono in due tipologie, la prima riguarda gli impianti connessi alla rete elettrica, la seconda riguarda gli impianti isolati dalla rete elettrica. Quest’ultimi vengono utilizzati laddove la rete elettrica nazionale non riesce ad arrivare, oppure per alimentare piccoli accessori in luoghi isolati. I primi vengono invece utilizzati nei luoghi in cui è possibile collegarsi alla rete elettrica; con questo metodo in caso di necessità si preleva energia dalla rete ed inoltre risulta più conveniente sotto il profilo economico.


Utek
Tecnoventil
Ventilair

Ventilazione meccanica controllata

Passiamo sempre più tempo nelle nostre abitazioni (si stima il 50%), e l’aria che respiriamo contiene in sospensione sostanze inquinanti interne (materiali usati nell’edilizia) ed esterne (fumo, smog, CO₂). Un ambiente poco ventilato determina un tasso di umidità più alto, che favorisce la formazione e
concentrazione di muffe, acari, funghi, batteri ed inquinanti. Aprire le finestre in ambienti climatizzati è uno spreco di energia e permette ai rumori di entrare…

La soluzione è un sistema di ricambio aria "forzato" sempre in funzione, con o senza recupero calore, che sostituisce l'apertura delle finestre: ricambio aria minimo indispensabile e miglior qualità dell’aria … in altre parole alto livello di comfort con basso fabbisogno energetico!


Foridra

Trattamento acqua

Nell’acqua erogata dal comune possono essere presenti alcuni residui come il calcare, che danneggia le tubazioni e le spirali di riscaldamento nel boiler, lavastoviglie e lavatrice, oltre a rendere difficile la pulizia del bagno e della doccia.
Inoltre l’acqua è sempre più clorata a causa dell’inquinamento, la disinfezione con cloro e derivati è spesso l’unica possibilità che si ha per rendere l’acqua potabile.
L’acqua che arriva nelle nostre case, sebbene sia potabile, può quindi portare problemi alle tubazione, e presentarsi a noi con odori e sapori sgradevoli a causa del cloro.
Il trattamento dell’acqua serve appunto per evitare questi problemi, andando ad evitare il deposito del calcare sulle tubazioni e rendendo l’acqua gradevole al gusto e all’olfatto.
Con l’arrivo dei nuovi generatori di calore, più sensibili alla qualità dell’acqua e dei nuovi sistemi di distribuzione del calore, al fine di prolungarne la vita è bene fare un’attenta analisi dell’acqua a cui sono soggetti e trattarla se necessario in modo da renderla meno aggressiva per questi componenti e per le tubazioni che li collegano.

Richiedi un preventivo

 
1 Inizio 2 Completo